Che Cos’è la Valvola Mitrale

La valvola mitrale è una delle quattro valvole cardiache. È posta tra l'atrio sinistro e il ventricolo sinistro controllando il passaggio di sangue ossigenato. Questa valvola si apre durante la fase di rilassamento (diastole), permettendo che il sangue vada verso il ventricolo, e si chiude durante la contrazione (sistole), evitando che il sangue ossigenato dal ventricolo torni indietro verso l’atrio e i polmoni.

La valvola mitrale è costituita da due membrane (lembi) molto resistenti e formate da tessuto connettivo, che si aprono e si chiudono a ogni battito in maniera coordinata. I lembi sono connessi a un anello valvolare e attraverso questo sono collegati alla parete del cuore. I margini delle membrane sono congiunti ai muscoli papillari attraverso corde tendinee, filamenti di tessuto connettivo che vengono azionati dal flusso ematico e dalle fasi cardiache evitando che il sangue torni indietro nel suo percorso.

Patologie della Valvola Mitrale



In presenza di difetti anatomici o funzionali si possono determinare due condizioni: il prolasso valvolare o la stenosi.

Contatta il Dr. Alfonso Agnino